Festival ChitarRE 2017 – Martina Barlotta “La musica è l’arte che è più vicina alle lacrime e alla memoria”

26 Mar 2017, 17.00 Galleria Parmeggiani

Domenica 26 Marzo 2017 – ore 17.00
MARTINA BARLOTTA (Italia)
“La musica è l’arte che è più vicina alle lacrime e alla memoria”
Aprirà il concerto l’ensemble chitarristico dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Peri-Merulo” della sede di Castelnuovo Monti.

Ad allietare il pomeriggio domenicale sarà la giovane Martina Barlotta, che proporrà un programma il cui titolo cita una frase di Oscar Wilde: “La musica è l’arte più vicina alle lacrime e alla memoria” (Oscar Wilde). I compositori protagonisti di questa serata saranno i romantici Schubert, Mertz e Regondi, l’imprescindibile J.S. Bach e uno dei maggiori esponenti della scuola spagnola della prima metà del ‘900 Joaquín Turina.

“LA MUSICA È L’ARTE PIÙ VICINA ALLE LACRIME
 E ALLA MEMORIA”
Oscar Wilde
F. Schubert (1797 – 1828)
Lob Der Tränen
Ständchen
trascrizione di J.K. Mertz
J.K. Mertz (1806 – 1856)

Tarantella
Jhoann Sebastian Bach (1685 – 1750)

dalla Partita in RE minore BWV 1004

– Allemanda

– Courant

– Giga
-.-.-.-.-.-.-.-.-
Giulio Regondi (1822 – 1872)
Introduction et Caprice
Joaquín Turina (1882 – 1949)
Fantasia Sevillana op.29

Sonata op.61


Martina Barlotta
Chitarrista toscana, classe 1996, “Mostra una grande esperienza e una presenza coinvolgente sul palco” (Uppsala International Gitarrfest-2016).

Si diploma con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore al Conservatorio di S. Cecilia a Roma sotto la guida del M° Tallini. Si perfeziona presso l’Accademia Chigiana di Siena sotto la guida del M° Ghiglia, ottenendo ogni anno il diploma di merito, e presso la Segovia Guitar Academy di Pordenone con i Mi Pegoraro e Del Sal. Frequenta il Master di chitarra presso l’Universität Mozarteum a Salisburgo sotto la guida del M° Tamayo.
Vince borse di studio al Campus delle Arti e una delle quattro borse di studio messe in premio dal Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca per il Premio Claudio Abbado. Le viene conferita la menzione d’onore per l’esecuzione della “Sequenza” di Luciano Berio al 36° Concorso Internazionale Bucchi di Roma – Parco della Musica. Jordi Savall le ha consegnato il Premio Internazionale Arca D’Oro Italia Giovani Talenti. La Segovia Guitar Academy le riconosce una borsa di studio per il talento e i risultati ottenuti.
Tra i concorsi si citano: Primo assoluto ai Concorsi Nazionali Riviera Etrusca e Giulio Rospigliosi, ai Concorsi Internazionali Accademia Musicale Romana e Alirio Diaz Giovani Chitarristi Roma; Primo premio ai Concorsi Internazionali di Chitarra Città di Fiuggi e Premio Casinò di Sanremo, Secondo premio al Concorso di Esecuzione Claxica 2016; Terzo premio al Borguitar Festival e all’Uppsala International Gitarrfest; premio come migliore chitarrista donna classificatasi al concorso al 49° Concorso Internazionale Michele Pittaluga di Alessandria.

Numerosi i concerti tenuti tra cui: Basilica Santa Maria in Aracoeli in Campidoglio, Conservatorio Santa Cecilia con l’orchestra del Conservatorio sotto la direzione del M° Lanzetta, Circolo di Montecitorio, Museo Orsanmichele (Firenze) con Orchestra da Camera Fiorentina diretta dal M° Garofalo, Lago D’Orta (Pettenasco), Nuoro, Porto e Braga (Portogallo), Parigi (Francia), Sassari, Taranto, Venezia (Palazzo Cavagnis), Casinò di Sanremo accompagnata dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta dal M° Spotti.
Suona una chitarra del M° liutaio Alessandro Marseglia.

La prima edizione di “ChitarRE – Festival Internazionale di Chitarra Classica di Reggio Emilia” nasce nel 2014 ad opera dei M° Emidio Alfano e Sara Rozzi e ha visto esibirsi presso il suggestivo salone principale del Mauriziano artisti da tutta Europa (Spagna, Croazia, Repubblica Ceca, Italia) e ha richiamato un pubblico numeroso e decisamente entusiasta.

Visto l’interesse dimostrato dal pubblico presente in sala si è data continuità a questo Festival creando a Reggio Emilia una manifestazione stabile e continuativa attorno all’affascinante mondo della chitarra classica.
Tutti i concerti sono tenuti da artisti affermati provenienti da tutto il mondo, preceduti però da un breve momento musicale affidato a giovani talentuosi e/o orchestre di allievi provenienti dal nostro Conservatorio e dalle nostre Scuole Medie ad Indirizzo Musicale del territorio reggiano.

Il periodo in cui avrà luogo la manifestazione 2017 sarà dal 19 Marzo al 9 Aprile e grazie alla sponsorizzazione di CarServer e dei liutai Frignani (Modena) e Lodi (Carpi) comprenderà 4 concerti e una masterclass – novità di quest’anno.

I prossimi appuntamente della 3° edizione del Festival:

Domenica 2 Aprile 2017 – ore 17.00
DUO TALISMAN (Francia – Argentina)
“Viaggio in Armenia”
Apre il concerto la classe di chitarra della Scuola Secondaria di Primo Grado “M.E. Lepido” di Reggio Emilia

Sabato 8 Aprile 2017 – ore 10.00/19.00
ANIELLO DESIDERIO – Masterclass

Domenica 9 Aprile 2017 – ore 16.30
ANIELLO DESIDERIO (Italia)
“La chitarra attraverso il Mediterraneo”
Apre il concerto la classe di chitarra dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Peri” – sede di Reggio Emilia

L’iniziativa è ad ingresso gratuito e senza obbligo di prenotazione

Info:

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2
(da lun a ven: 09.00 – 13.00 / mar, gio: 14.00 17.00)
0522 456816 Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1
orari di apertura
musei@municipio.re.it

Musei Civici di Reggio Emilia

direzione e uffici: v. Palazzolo, 2 - 42121 Reggio Emilia
T. 0522 456477 / F. 0522 456476
scrivi a: musei@municipio.re.it

 

© MUSEI CIVICI DI REGGIO EMILIA Credits