Cornelia Melapione, la locandiera

Salve, straniero. Benvenuto nella mia locanda all’ottavo miglio. Qui potrai ricoverare le tue mule, immagazzinare le tue merci, dare ristoro alle membra affaticate dal viaggio e gustare un porcellino di pochi mesi annaffiato con vino di Rodi. Persino Venere, se lo desideri, potrà scendere dal suo olimpo per allietare la tua notte. Cornelia Melapione, gote di mela, liberta a Regium Lepidi.
Ascolta la traccia audio





(max 2000 car.)

ALLEGATO (JPG)