NOI
Storie di comunità, idee, prodotti e terre reggiane

NOI amiamo mangiare bene

La tavola è un luogo straordinario attorno al quale le comunità si ritrovano.
Uno spazio pubblico dove differenze, tradizioni, idee, sensi e sapori si abbracciano per rigenerare un rito arcaico e necessario che nasce dal bisogno di stare insieme.
La storia reggiana, pubblica e privata, è fatta di tavolate che potrebbero raccontare da sole il carattere del suo popolo, il piacere di mangiare e di godere la qualità dei cibi e dei vini, la dimensione gioviale e libera, l’associazione d’ideali che si fa gesto semplice.
A questo si combina un altro elemento che troviamo qui come in tutta l’Italia: la buona cucina come tratto di un’identità che continua a cambiare nei secoli e che insieme difende le proprie radici. Nella storia reggiana troviamo alimenti “resistenti” al tempo e alle mode che continuano a rappresentare una base solida su cui ogni buona cuoca sperimenta generando migliaia di possibili varianti. Specialità domestiche come i cappelletti e le paste fresche, i bolliti con le loro salse, la spongata e la zuppa inglese si fanno depositari di un sapere orale tramandato di generazione in generazione. . A queste si affiancano i prodotti del maiale, il Parmigiano Reggiano, il Lambrusco e l’Aceto Balsamico Tradizionale, tutti accomunati da una lunghissima storia, risultati di una lenta sperimentazione e figli di questa terra e delle sue materie elementari. Mangiare bene, cucinare con amore, produrre con coerenza, educare all’alimentazione sono i caratteri di questa società e una delle immagini più potenti di una terra da difendere e rigenerare in continuazione.
  • Read more

    The table is an extraordinary place around which communities gather.It is a space for all where differences, traditions, ideas, senses and tastes mingle to regenerate an ancient and essential ceremony that comes from the need to stay together.The history of Reggio Emilia, both public and private, has been written around banquets and feasts which alone could describe the character of its people, their love for good food and wine, their merry, happy-go-lucky outlook and a natural combination of ideals.
    In addition, there is another element that we find here, as in all of Italy: good food is part of an identity that continues to change over the centuries and which together defends its roots.In the history of Reggio Emilia, there are certain foods that have “resisted” the passing of time and trends that are still a solid base on which every cook experiments, generating thousands of possible variants. Personal recipes for homemade specialities such as cappelletti and fresh pasta, boiled cuts of meat and different accompaniments, the typical “spongata” (a type of sponge cake) and “zuppa inglese” (literally ‘English soup’, actually a trifle), have been handed down from generation to generation. Beside these, the local pig and pork products, Parmigiano Reggiano, Lambrusco wine and Traditional Balsamic Vinegar all share a very long history and are the result of long periods of trial and effort. They are the fruits of this land and the essential things it has to offer.
    Fine food, prepared with passion, consistent production methods and education in healthy eating are the character traits of this people and one of the most powerful images of a land worth protecting and regenerating constantly
Share Button
Musei Civici di Reggio Emilia

direzione e uffici: v. Palazzolo, 2 - 42121 Reggio Emilia
T. 0522 456477 / F. 0522 456476
scrivi a: musei@municipio.re.it

 

© MUSEI CIVICI DI REGGIO EMILIA Credits