11

Il primo è il grande poeta del Rinascimento Ludovico Ariosto, che con il suo Orlando Furioso ha travalicato i confini dello spazio e del tempo; la sua presenza a Reggio è legata alla villa di famiglia del Mauriziano, il cui giardino raccolse il primo esempio collezionistico di arte antica della nostra città. Il ritratto del poeta fa da sfondo ad una rara edizione Cinquecentesca del poema cavalleresco, proveniente dalla preziosa collezione di edizioni antiche dell’Orlando Furioso conservata presso la Biblioteca Panizzi.