13
Il Seicento vede protagoniste le donne. Innanzitutto la Madonna della Ghiara, protettrice della nostra città in tempo di peste ma anche stimolo di importanti commissioni artistiche; dal patrimonio della Basilica della Ghiara provengono un prezioso velo da calice rappresentante l’Albero di Jesse, una pianeta ottenuta con l’abito di nozze di Beatrice Ricciarda d’Este, una croce facente parte di un corredo da altare donato da Francesco I d’Este. A questo clima si possono ricondurre alcune delle maggiori opere del periodo, come la Deposizione di Palma il Giovane commissionata dalla contessa Camilla Brami per la propria cappella in Duomo.
Alle pareti fanno da contrappunto approfondimenti tratti dalle collezioni di arti industriali, quali la ricca collezione di armi e il fondo di materiali tessili inerente l’arte della seta.