BIBLIODAYS

1 Ott 2015, 17.30 Biblioteca delle Arti e DIDART

generica-iniziative-biblioteca-delle-arti

Associazione Culturale DialogaRe

Dalla Terra Santa a Israele
presentazione del libro di Raniero Fontana
DIARIO NOACHIDE – Un non ebreo ai piedi del Sinai
(Gabrielli Editori, 2015)

Introduce
Marisa Angilletta, Presidente Associazione “DIALOGARE”

Intervengono
BRUNO SEGRE
Storico, sociologo, già membro del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano e Presidente dell’Associazione italiana Amici di Nevé Shalom/Wahat al-Salam
FERRUCCIO CROTTI
Esperto di lingua e cultura ebraica, di storia e archeologia, studioso delle civiltà del Vicino Oriente antico e contemporaneo

Il Diario Noachide di Raniero Fontana è la riflessione di un non-ebreo che vive in Israele e che cerca di entrare a pieno titolo in una storia vivente che ha avuto origine al momento della Rivelazione del Sinai. Fontana è un teologo che è stato allievo, fatto pressoché unico, di una scuola talmudica in Israele, e docente al Centro Ratisbonne a Gerusalemme ( il cuore del dialogo ebraico-cristiano) dove teologi, sacerdoti e laici di ogni confessione cristiana studiavano i testi della tradizione d’Israele. Il Diario è un ritratto di cosmi umani e intellettuali diversi, offre una panoramica suggestiva sulla cultura ebraica, sulla situazione sociale e politica in Israele, sul rapporto tra ebrei e non-ebrei, sullo stato del dialogo ebraico-cristiano. Un ritratto non-convenzionale, limpido e acuto, come evidenzia nell’intensa prefazione il prof. Ariel Rathaus, docente di Letteratura italiana all’Università Ebraica di Gerusalemme, che sottolinea come all’Autore «stia a cuore una totalità tipicamente ebraica che lo stimola e lo affascina: la mitzwah, specifica e specchio ad un tempo del Tutto, del talmùd Torah, lo studio della Torah, come dice la Scrittura: “non si allontanerà questo libro della Torah dalla tua bocca, e lo mediterai giorno e notte” (Gios 1,8).

RANIERO FONTANA è teologo, filosofo, ed ebraista. Vive e insegna a Gerusalemme. È autore di numerose pubblicazioni. Tra i suoi libri più recenti: Avodah Zarah. Un’introduzione al discorso rabbinico sull’idolatria, Milano 2011; Informe mi hanno visto i tuoi occhi. Piccola miscellanea noachide, Cantalupa (TO) 2012; Sulle labbra e nel cuore. Il buon uso della parola nel Talmud e nell’ebraismo, Milano 2014; André Neher. Le penseur et le passeur, Jerusalem 2014; André Neher, philosophe de l’Alliance, Paris 2015.

L’iniziativa è ad ingresso gratuito e senza obbligo di prenotazione

Info:

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2
(da lun a ven: 09.00 – 13.00 / mar, gio: 14.00 17.00)
0522 456816 Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1
orari di apertura
musei@comune.re.it