Manifattura francese
Quarti anteriori di gilet
Ultimo decennio del XVIII secolo
Taffetas d’avorio e ricami, lunghezza cm 54, colletto cm 4

Appartiene alla raccolta Escosura un consistente nucleo di sottomarsine o gilets, un indumento che ha caratterizzato a lungo l’abbigliamento maschile subendo numerose trasformazioni, dai modelli lunghi fin quasi al ginocchio di fine Seicento a quelli notevolmente accorciati e di linea sfuggente sul basso di pieno Settecento, a quelli cortissimi di fine secolo via via caratterizzati – come in questo esemplare – da un ricco partito decorativo. Qui infatti, nella zona sottoposta alle tasche, entro un giardino con vasi di piante, si svolge una scenetta con personaggi in abiti classici. Come notato di recente il costume e la posizione di Didone sono tratti dal volume di Jean-Charles Levacher de Charnois, Costumes et annales des grends théàtres de Paris (Parigi 1786- 1789) e riferiti ai costumi disegnati per l’opera Didon di Niccolò Piccinni. (cfr. P.G.B, in Il tempo di Niccolò Piccinni- Percorsi di un musicista del Settecento, cat.mostra, Bari, 2000)