Per la scuola

Nell’approccio educativo dei Musei Civici ha un ruolo fondamentale il dialogo con l’innovazione e la creatività.
In particolare la ricerca costante di nuove e diverse modalità didattiche, che consentano la riappropriazione individuale dei contenuti proposti, ha l’obiettivo di stimolare le capacità di interpretazione e di rielaborazione personali.
La contaminazione tra gli oggetti esposti e il potenziamento dell’impatto emozionale e della meraviglia sono strategie importanti per suggerire che il bene culturale racchiude in sé una diversità di significati che per essere valorizzati devono coinvolgere più ambiti del sapere.
Il confronto diretto con i materiali presenti nelle collezioni e la mediazione degli educatori trasformano in esperienza la visita al museo e agevolano, in modo efficace, l’attinenza con i programmi scolastici e le esigenze degli insegnanti.

  • Staff Area Educazione Musei Civici

    Direttore Musei Civici Elisabetta Farioli; ispettore naturalista Silvia Chicchi; ispettore archeologo Roberto Macellari; responsabili Dipartimento Educazione Riccardo Campanini, Giada Pellegrini, Chiara Pelliciari; educatori museali Giulia Bagnacani, Francesco Campani, Francesca Fontanili, Licia Galimberti, Francesca Poli, Maria Lucia Romoli, Licia Trolli. Coordinamento rapporti con le scuole e servizio prenotazioni Daniela Davoli e Federica Frattini.