Scuola di Bruges
Trittico: Madonna con il Bambino; San Giovanni Battista; San Giovanni Evangelista;
nel verso: Annunciazione

Inizi XVI sec.
Olio su tavola, cm 74 x 56; 74 x 255; 74 x 56

Il pannello centrale del trittico è una copia con piccole varianti da un’opera di Memling oggi a Berlino; allo stile di Memling sembrano riferirsi anche le ante laterali, riconducibili ad altre opere del maestro. L’opera è quindi assegnabile a un anonimo maestro probabilmente bruggese del primo e secondo decennio del XVI secolo: lo caratterizzano infatti un certo arcaismo ravvisabile nella resa conchiusa e statica delle forme, senza quelle raffinatezze ravvisabili per esempio nella cultura del Provost, a cui l’opera di Reggio era stata in un primo tempo attribuita.
C. Limentani Virdis, La pittura fiamminga nel Veneto e nell’Emilia, Milano, 1997, p. 319)