Data:26 Marzo 2021

#MuseoPOP / Agatha Christie e l’archeologia

Un archeologo è il miglior marito che una donna possa avere: più lei diventa vecchia, più lui s’interessa a lei. Agatha Christie Autrice prolifica e di grande successo, Agatha Christie è nota soprattutto per i suoi romanzi gialli ed è l’autrice inglese più tradotta al mondo dopo Shakespeare. Alcuni di questi romanzi però riflettono anche un interesse per l’archeologia che l’autrice aveva sviluppato intorno agli anni trenta: nel 1928 infatti…

Continua…

Data:26 Marzo 2021

#CosasuccedeinCittà / I Chiostri di San Pietro

Una sede eccezionale per mostre ed eventi temporanei e un laboratorio aperto dedicato all’innovazione sociale Nel 2017, il Comune di Reggio Emilia, grazie al finanziamento del Por-Fesr Emilia-Romagna 2014-2020, Asse 6 “Città attrattive e partecipate”, ha potuto dare avvio ai lavori di recupero e valorizzazione dei bellissimi chiostri cinquecenteschi di San Pietro – il cui cortile grande è attribuito a Giulio Romano – che ha previsto anche la realizzazione di…

Continua…

Data:23 Marzo 2021

#MuseoPOP / La nave sepolta

Nell’immaginario del cinema e del pubblico gli archeologi sono spesso personaggi d’azione che passano molto più tempo a fuggire dai nemici o risolvere enigmi per salvarsi la vita, che non sugli scavi e nelle biblioteche. Fa eccezione il lungometraggio “La nave sepolta”, diretto da Simon Stone, interpretato da Carey Mulligan, Ralph Fiennes, Lily James, Ben Chaplin, e prodotto da Netflix, che racconta lo scavo archeologico di Sutton Hoo in modo…

Continua…

Data:1 Febbraio 2021

#MuseoPOP / L’antica Grecia vista dai manga

Il fumetto giapponese, noto come manga, è quasi un mondo a parte, con il suo stile così unico e differente, i suoi strani generi e sottogeneri, i temi ricorrenti così apparentemente ‘altri’. A ben guardare, però, gli autori giapponesi ambientano le loro opere in ogni epoca e luogo, senza preoccuparsi del contrasto che potrebbe crearsi con lo stile prettamente nipponico, e soddisfano in questo modo non solo l’enorme mercato interno…

Continua…

Data:30 Gennaio 2021

#PerunNuovoMuseo / La nuova rivista ‘University Heritage’. Uno spazio aperto in cui condividere temi e riflessioni sul patrimonio culturale

A causa della pandemia dilagante anche i musei sono stati chiusi: il necessario ricorso a percorsi di visita solo virtuali, organizzati sia per i pubblici che per gli studenti, senza dubbio utili per tanti approfondimenti, ha fatto perdere quel piacevole coinvolgimento che si avverte dall’essere circondati dagli oggetti che racchiudono e testimoniano tante storie. Non potendo al momento lavorare sui percorsi espositivi reali e volendo mantenere vivi i rapporti con…

Continua…

Data:30 Gennaio 2021

#CrescerealMuseo / La Scuola IN Museo: work in progress.

Insieme all’esperienza della scuola in Museo proseguono anche le occasioni di confronto e di dialogo con insegnanti e bambini. Dopo i primi mesi abbiamo cominciato a raccogliere, attraverso questionari e momenti di scambio, le impressioni degli attori coinvolti. Il progetto, per la sua natura sperimentale e per la novità che riveste sia per gli educatori del museo sia per le scuole, necessita di riscontri, conferme e messa in discussione di…

Continua…

Data:26 Gennaio 2021

#MuseoPop / Tomb Raider: sensibilità e coraggio vestono la nuova Lara Croft

Chi non conosce Lara Croft, la protagonista della famosissima serie di videogiochi Tomb Raider? Prima eroina a sbarcare su console, Lara è un’archeologa molto avvenente, fredda e impavida, capace di tutto pur di portare a termine la sua missione: questa è l’immagine che affiora nella mente dei più, ma in questa sede tratteremo invece di una più recente caratterizzazione del personaggio, una versione ben più ‘umana’, quella ideata dalla giornalista…

Continua…

Data:26 Gennaio 2021

#MuseoPOP / Notti brave nell’antica Roma

Accostare vita notturna e antica Roma potrebbe sembrare azzardato, ma lo storico Karl-Wilhelm Weeber dimostra il contrario in questo saggio piacevole e ben documentato, dal respiro narrativo. Le fonti antiche, infatti, raccontano in modo ricco e dettagliato le noctes romanae, in cui gli abitanti dell’Urbe non si facevano mancare nulla, dai lauti banchetti al gioco dei dadi, dalle gare di bevute alle serenate notturne, agli atti vandalici, senza dimenticare la…

Continua…

Data:27 Novembre 2020

#Scouting / The Cool Couple – Let’s Not Be Honest

Spazio Neutro, 25 settembre – 15 novembre 2020 recensione Questi non sono tempi normali; e ne è la più evidente spia il fatto che tutti, in modo più o meno responsabile, stiano cercano di ricreare o simulare la normalità cui erano abituati, per ricacciare l’idea stessa di ripiombare nell’isolamento o peggio: nei simulacri interattivi di socialità. La quotidianità prosegue sgusciando tra molte strettoie e sbarramenti, eppure prosegue, in modo spesso…

Continua…

Data:25 Novembre 2020

#CrescerealMuseo / Incontri! Arte e persone – Luca Manfredi a Palazzo dei Musei

Incontri! Arte e persone Luca Manfredi a Palazzo dei Musei “Incontri! Arte e persone” si sviluppa a partire dal progetto di Reggio Città senza Barriere “B. Diritto alla bellezza” che lavora sull’incontro tra creatività e fragilità, nella convinzione che questo possa essere generativo di nuove opportunità di inclusione sociale. È inserito nella progettazione culturale di “Emilia 2020/2021. La cultura non starà al suo posto” dell’Assessorato alla Cultura – Servizi Culturali…

Continua…

Data:24 Novembre 2020

#CrescerealMuseo / Ripensare le strategie educative

RIPENSARE LE STRATEGIE EDUCATIVE: NUOVI APPROCCI AI MUSEI CIVICI DI REGGIO EMILIA “Per l’utile di chi studia e per la meraviglia di chi entra”. Questa iscrizione, che dall’Ottocento accoglie i visitatori all’ingresso dei Musei Civici di Reggio Emilia, testimonia il legame storico tra i nostri musei e la didattica. Una relazione che si è sviluppata nel corso degli anni e si è trasformata in una profonda vocazione, fino ad essere…

Continua…

Data:12 Novembre 2020

#MuseoPOP / Giallo antico

Nel 1990 un nuovo e brillante detective si affaccia sulle pagine del Giallo Mondadori: creato dall’autrice bolognese Danila Comastri Montanari, il senatore Publio Aurelio Stazio indaga nella Roma imperiale al massimo del suo fulgore, e l’antica capitale diventa co-protagonista con i suoi monumenti, personaggi, vizi e virtù. Il primo romanzo della serie, Mors tua, vince il premio Alberto Tedeschi, indetto ogni anno dal Giallo Mondadori, che pubblica poi il romanzo…

Continua…